Storia dell'Istituto
Administrator 08 Settembre 2016 PDF Stampa E-mail

STORIA DELL’ISTITUTO

Le Suore della Carità di Santa Giovanna Antida giunsero a Reggio Emilia nel lontano 1840 e si presero cura delle fanciulle orfane. Nel 1844, venne aperto l’ospedale “San Vincenzo de’ Paoli” (ex S. Maria Nuova, in Via Dante Alighieri), e dieci Suore, per vari anni, vi curarono gli ammalati. La fondazione dell’Istituto scolastico S. Vincenzo de’ Paoli risale al 1864 con l’attivazione, nella sede attuale, del Giardino d’Infanzia e della Scuola Elementare, a cura delle Suore della Carità. Dal 1922, nell’Istituto fu attivato anche il Corso inferiore delle Scuola Magistrali (attuale Scuola Media). Nel 1933 iniziò l’attività il Corso superiore dell’Istituto Magistrale. Successivamente l’Istituto Magistrale fu sostituito, nel 1987 dall’Istituto Tecnico Commerciale. Attualmente l’Istituto paritario S. Vincenzo dè Paoli, nel suo complesso, offre un consolidato servizio scolastico con la Scuola dell’Infanzia, la Scuola Primaria e la Scuola Secondaria di I° Grado. L’Istituto ha sede in uno storico palazzo situato in Via Franchetti, nel cuore della città. La storicità dell’edificio è testimoniata dallo Stemma della Repubblica Reggiana, dipinto sopra il portone d’ingresso nel lontano 1796.

All’interno dell’Istituto è ubicata la chiesa di S. Spiridione, eretta nel 1759 è costituita da una navata unica, con 3 altari: il maggiore dedicato a S. Spiridione, quello di destra a S. Giuseppe e l’opposto a S. Andrea. I quadri sovrastanti gli altari sono del pittore modenese Francesco Vellani.

La facciata dell’Istituto